RITI E MITI

Storia dell’arte contemporanea al Museo delle Genti d’Abruzzo

a cura di Ivan D’Alberto e Sibilla Panerai

8 mercoledì dalle 21,00 alle 22,30 – inizio corso 21 febbraio 2018

Museo delle Genti d’Abruzzo, Via delle Caserme, Pescara


Un corso di storia dell’arte contemporanea che prende spunto dal tesoro etno-antropologico del Museo delle Genti d’Abruzzo, intrecciando tradizione e innovazione. Folclore, tradizioni popolari, leggende, misteri e riti religiosi, verranno indagati attraverso le opere degli artisti contemporanei, dando vita ad una commistione inedita e nuova della storia dell’arte. Un percorso visivo attraverso immagini, videoclip, pubblicità, film e citazioni in grado di accendere l’immaginario.

– Feticci, idoli e simulacri: dalle pupazze folcloristiche alle «bambole» di Hans Bellmer

– La pantafica, lu mazzemarelle, lu mort ca‘ rfiurisce: mostruosità mutuate nella comunicazione visiva contemporanea

– Le relazioni tra l’iconografia sacra degli ex-voto, l’universo estetico dei tatuaggi e l’inquietante mondo dei freak

– Archeologie contemporanee: dalle latrine ostiensi alle installazioni di Haim Steinbach passando per Daniel Spoerri, Jeff Koons,

XRirkrit Tiravanija e Ai Weiwei

A cura di Ivan D’Alberto

– Glocal: arte locale di respiro internazionale

– Arte e tradizioni popolari: la Performance Art tra ritualità e innovazione

– Il Codice da Vinci e gli altri: leggende e segreti nascosti nei quadri

– Magia nell’arte. Esoterismo e misteri nell’arte contemporanea

A cura di Sibilla Panerai

Costo: 50,00 Euro


Info e prenotazioni:

CAPPA – Centro diArchiviazione ePromozione dellaPerformingArt, organizzazione per la ricerca e la valorizzazione dell’arte contemporanea

contacts: cappa.artecontemporanea@gmail.com