Il Museo delle Genti d’Abruzzo si trova all’interno dell’edificio delle caserme borboniche lungo il fiume Pescara.

La struttura si articola su due livelli:

al piano inferiore vi sono 7 sale, di cui due dedicate al tema del Risorgimento in Abruzzo, due al Museo del Gusto e tre Gallerie fotografiche riservate alle Esposizioni Temporanee;

al piano superiore, risalente al periodo settecentesco, costruito sul seminterrato che apparteneva alla cinquecentesca fortezza di Pescara, vi sono 13 grandi sale espositive dove viene tracciata la storia dell’uomo in Abruzzo dal suo primo apparire come cacciatore paleolitico, e dove viene sottolineato il contributo offerto dalle tribù Italiche all’affermazione di Roma. Una rapida sintesi evidenzia quanto di questo passato si sia tramandato fino a noi in termini di costumi, credenze, luoghi di culto, produzioni, oggetti, forme.

Dal menu laterale è possibile accedere alla presentazione delle varie sale del Museo.

Tour Virtuale

Adesso che mi ci fai pensare, mi domando anch’io che cosa ho conservato di abruzzese e debbo dire, ahimè, tutto (Ennio Flaiano)